Condizioni generali di vendita

- Versione in vigore al 18 ottobre 2023 -

AD TYRES INTERNATIONAL SLU, società di diritto andorrano di forma societat limitada unipersonal con capitale sociale di 1.000.000 euro, registrata al registro delle imprese di Andorra con il numero 16339, con numero di partita IVA intracomunitaria IT01644590083, con sede legale in C. Prat de la Creu, 59-65, AD500 ANDORRA LA VELLA (Principato di Andorra), email: cm(a)maxityre.com, telefono: +376 810 888, (di seguito denominata il "Venditore") ha come attività principale la vendita di pneumatici e prodotti associati tramite il sito internet maxityre.it (di seguito il "Sito").

Le presenti condizioni generali di vendita sono destinate a regolare, senza restrizioni, tutte le vendite di prodotti e servizi a qualsiasi cliente, persona fisica o giuridica, sia esso consumatore, non professionale o professionale (di seguito il "Cliente"), che abbia effettuato un acquisto sul Sito e a definire i rapporti contrattuali tra il Venditore e il Cliente.

1. DEFINIZIONI

Tutti i nomi comuni la cui prima lettera è maiuscola nel presente documento hanno la definizione attribuita al presente articolo.

  • Accusa di Ricezione indica l'email di risposta trasmessa dal Venditore al Cliente in seguito alla validazione dell'Ordine da parte del Cliente e contenente il riepilogo dell'Ordine, le condizioni generali di vendita applicabili e la Fattura corrispondente.
  • Ordine di Acquisto indica il riepilogo dei Prodotti selezionati dal Cliente e sottoposti a validazione da quest'ultimo sul Sito per finalizzare l'Ordine.
  • Bolla di Consegna indica il documento consegnato al Cliente dal Trasportatore in occasione della consegna dell'Ordine, contro firma del Cliente attestante la consegna dell'Ordine nonché il perfetto stato del o dei Prodotto(i) interessati e l'assenza di anomalie.
  • Condizioni generali di vendita indica le presenti condizioni generali di vendita del Venditore alle quali il Cliente deve aderire per effettuare il suo Ordine.
  • Cliente indica ogni individuo o società che agisce in qualità di Consumatore, Non-Professionista o Professionista accedendo al Sito al fine di realizzare un Ordine.
  • Ordine indica il o i Prodotto(i) ordinati dal Cliente per ogni circostanza di acquisto sul Sito.
  • Consumatore indica un Cliente, persona fisica, che agisce per scopi che non rientrano nell'ambito della sua attività commerciale, industriale, artigianale, liberale o agricola.
  • Contratto indica l'insieme dei documenti contrattuali che definiscono i diritti e gli obblighi delle Parti per ogni Vendita, citati all'Articolo 15.
  • Data di Consegna indica la data di consegna effettiva dell'Ordine al Cliente indicata sulla Bolla di Consegna.
  • Termine di Consegna indica il termine massimo citato all'Articolo 8.2 entro il quale il Venditore si impegna a consegnare l'Ordine al Cliente.
  • Termine di recesso indica il termine citato all'Articolo 9.
  • Fattura indica la fattura inviata al Cliente tramite l'Accusa di Ricezione.
  • Forza Maggiore indica il caso in cui un evento sfuggente al controllo del debitore, che non poteva essere ragionevolmente previsto al momento della conclusione del Contratto e i cui effetti non possono essere evitati con misure appropriate, impedisce l'esecuzione del suo obbligo da parte del debitore.
  • Fornitore indica un terzo al Contratto in possesso del o dei Prodotti dell'Ordine del Cliente.
  • Consegna indica il trasferimento al Cliente del possesso fisico o del controllo del o dei Prodotto(i).
  • Non-Professionista indica un Cliente, persona giuridica, che non agisce a fini professionali (cfr. la definizione di Professionista qui sotto).
  • Offerta di Prodotto indica l'offerta pubblicata sotto la responsabilità del Venditore su uno dei suoi supporti, e in particolare sul suo Sito, dedicata alla vendita di un Prodotto in particolare e che include in particolare la fotografia nonché le caratteristiche e il prezzo del Prodotto.
  • Parte(i) indica, al singolare, il Cliente o il Venditore presi individualmente e, al plurale, il Cliente e il Venditore presi collettivamente.
  • Prezzo indica il prezzo totale citato all'Articolo 5 che il Cliente si impegna a pagare in relazione all'Ordine.
  • Prodotto(i) indica i prodotti pneumatici o associati (cerchi, catene, ecc…) proposti alla vendita dal Venditore sul Sito.
  • Professionista indica un Cliente, persona fisica o giuridica, pubblica o privata, che agisce a fini che rientrano nell'ambito della sua attività commerciale, industriale, artigianale, liberale o agricola, anche quando agisce in nome o per conto di un altro professionista.
  • Sito indica il sito internet del Venditore accessibile all'indirizzo URL maxityre.it.
  • Titolare del Diritto di Recesso indica la persona citata all'Articolo 9.
  • Trasportatore indica la società di trasporto scelta dal Fornitore o dal Venditore per l'inoltro e la Consegna dell'Ordine all'indirizzo dichiarato dal Cliente.
  • Venditore indica la persona citata nel Preambolo.
  • Vendita indica l'operazione giuridica conclusa tra il Venditore e il Cliente per la quale il primo si obbliga a consegnare l'Ordine e il secondo a pagare il Prezzo.

2. OGGETTO E ACCETTAZIONE

Le Condizioni generali di vendita hanno lo scopo di regolare, senza restrizioni, l'insieme delle Vendite concluse tramite il Sito del Venditore e di definire i rapporti contrattuali tra il Venditore e il Cliente relativamente a ogni Ordine.

Le Condizioni generali di vendita prevalgono e si sostituiscono a tutti gli altri eventuali accordi, impegni, dichiarazioni, promesse, intenzioni, documentazioni o informazioni intervenuti precedentemente tra le Parti relativamente all'Ordine.

La validazione di qualsiasi Ordine da parte di un Cliente è strettamente subordinata all'accettazione preventiva, senza restrizioni né riserve, dell'intero dei termini e condizioni delle Condizioni generali di vendita contemporaneamente in vigore sul Sito, la quale accettazione si manifesta con il fatto di spuntare con un clic del mouse la casella situata a sinistra della dicitura « Ho letto e accetto le condizioni generali di vendita nonché l’Informativa sulla privacy. ». Questa fase interviene dopo che il Cliente ha avuto la possibilità di verificare il dettaglio del suo Ordine e il suo Prezzo totale e di correggere eventuali errori prima di confermare lo stesso per esprimere la sua accettazione definitiva.

Le Condizioni generali di vendita sono accessibili sul Sito e sono trasmesse al Cliente su un supporto durevole in allegato all'Accusa di Ricezione.

Il Contratto si considera concluso tra le Parti a partire dall'emissione dell'Accusa di Ricezione da parte del Venditore.

Il Venditore assicura la conservazione dello scritto che constata il Contratto a partire dalla conclusione del Contratto e per una durata di dieci anni a partire dalla Consegna dell'Ordine. Il Cliente può accedere al Contratto archiviato con una semplice richiesta indirizzata al Venditore (https://www.maxityre.it/contact).

Il Cliente è informato che la conclusione del Contratto comporta da parte sua la sottoscrizione dell'obbligo di pagamento del Prezzo a favore del Venditore.

3. PRODOTTI

3.1 CARATTERISTICHE DEI PRODOTTI

Le caratteristiche essenziali e il prezzo dei Prodotti sono indicati in ciascuna Offerta di Prodotto pubblicata sul Sito. Questi elementi costituiscono informazioni contrattuali che impegnano il Venditore in caso di conclusione del Contratto con il Cliente e sotto riserva della disponibilità in magazzino dei Prodotti interessati.

Ogni pneumatico è marcato sul fianco con il numero DOT composto nel seguente modo:

DOT B94W HWNX 3903

  • DOT : Department Of Transportation
  • B9 : Codice della fabbrica dove lo pneumatico è stato prodotto
  • 4W : Codice dimensionale specifico del produttore
  • HWNX : Codice opzionale specifico del fabbricante
  • 3903 : data di produzione dello pneumatico corrispondente alla 39ª settimana dell'anno 2003.

4. ORDINE

4.1 ACCESSO AL SITO

Il Sito pubblico è messo a disposizione di ogni visitatore, tutto l'anno, 7 giorni su 7, 24 ore su 24, salvo le interruzioni necessarie per le operazioni tecniche di manutenzione, di manutenzione e di aggiornamento che il Venditore riterrà opportuno realizzare e di ogni guasto tecnico indipendente dalla volontà del Venditore.

Tutte le spese sostenute dal Cliente per assicurare il proprio accesso al Sito rimangono a suo carico e in particolare il costo del suo materiale informatico, del suo abbonamento internet e di ogni software.

4.2 SELEZIONE DEL O DEI PRODOTTI

Il Cliente riconosce e accetta che la ricerca e la selezione del o dei Prodotti da parte del Cliente avviene sotto la sua intera e sola responsabilità.

Per facilitare le ricerche del Cliente, il Venditore mette a disposizione del Cliente sul suo Sito (i) una barra di ricerca nella quale il Cliente può inserire liberamente delle parole chiave e (ii) uno strumento di ricerca basato su diverse caratteristiche dei Prodotti indicate da una lista di scelte. Il buon funzionamento, l'interesse, l'esaurimento e la pertinenza di questi strumenti non sono garantiti dal Venditore.

Spetta al Cliente prendere conoscenza dell'intera gamma delle Offerte di Prodotto proposte dal Venditore sul suo Sito e di realizzare le ricerche necessarie sul modello selezionato e sulla concorrenza per valutare la pertinenza, l'interesse e l'adeguatezza dell'Offerta di Prodotto alle sue necessità.

Il Venditore fornisce a titolo informativo:

  • i dati TECDOC sul collegamento tra veicolo e pezzi;
  • i dati BMF sul collegamento tra veicolo, pneumatici e cerchioni;
  • i dati costruttori sul collegamento tra veicoli e catene;
  • i dati sulla compatibilità tra i veicoli e i prodotti.

Il Venditore non garantisce in alcun caso la pertinenza, l'esattezza né l'esaurimento di questi dati che sono forniti a titolo puramente indicativo per facilitare la ricerca di prodotto. Spetta al Cliente verificare che i Prodotti selezionati si adattino e corrispondano al suo veicolo.

Il Cliente è specificamente invitato a consultare le recensioni così come gli pneumatici simili proposti sotto l'Offerta di Prodotto al fine di valutare se il Prodotto visualizzato è in grado di soddisfare le sue necessità.

La selezione di un Prodotto si esegue cliccando sulla funzione "Aggiungi al carrello" dopo aver selezionato la quantità richiesta.

Questa operazione ha unicamente per effetto di includere il Prodotto selezionato nel carrello del Cliente e non genera alcun obbligo di acquisto a questo stadio.

Una volta che il Cliente considera che la selezione dei suoi acquisti è terminata, gli basta recarsi nella sezione "Carrello" per verificare la corretta selezione dei Prodotti e delle quantità e prendere conoscenza del Prezzo totale associato al suo Ordine.

Prima della validazione definitiva dell'Ordine, il Cliente può modificare il suo carrello in ogni momento e ha la possibilità di verificare il dettaglio del suo Ordine e il suo Prezzo totale e di correggere eventuali errori prima di confermarlo per esprimere la sua accettazione definitiva.

4.3 CREAZIONE E UTILIZZO DEL CONTO CLIENTE

Per finalizzare il suo Ordine, il Cliente deve creare il suo conto personale (se ciò non è già stato realizzato in occasione di un precedente Ordine). A tale scopo, il Consumatore e il Non-Professionista devono fornire un indirizzo di posta elettronica valido e configurare una password così come dichiarare la loro identità, il loro numero di telefono e il loro indirizzo. Il Professionista crea da parte sua un "conto professionale" fornendo un indirizzo di posta elettronica valido e configurando una password così come dichiarando il suo nome, il suo cognome, il nome della società, un numero di telefono e l'indirizzo.

Il Cliente è invitato a completare tutte le informazioni utili nel suo conto personale sapendo che i campi che presentano un asterisco (*) sono obbligatori.

L'insieme delle informazioni personali dei Clienti sono raccolte e trattate per le finalità e nelle condizioni precisate all'Articolo 14 qui sotto e alla Carta della Privacy.

Il Cliente si impegna a fornire informazioni veritiere e sincere e a informare il Venditore di ogni cambiamento che le riguarda. Un riepilogo delle informazioni fornite è accessibile sul Sito. Il mancato conferimento delle informazioni richieste equivale a rinunciare alla creazione di un conto e impedisce la validazione dell'Ordine da parte del Cliente.

L'identificativo e la password sono strettamente personali e confidenziali: il Cliente si proibisce di divulgarli a terzi o di cederli. Ogni Ordine effettuato grazie a questo identificativo e questa password sarà ritenuto essere eseguito dal Cliente e impegnerà di conseguenza quest'ultimo nei confronti del Venditore salvo se questo Ordine è stato effettuato da un terzo a causa di una falla di sicurezza del sito del Venditore. Spetta al Cliente informare immediatamente per iscritto il Venditore di ogni utilizzo del suo identificativo e della sua password fatto a sua insaputa e di cui avrebbe conoscenza.

Il Cliente può correggere, in ogni momento, gli errori di inserimento delle informazioni richieste. Il Venditore non potrà essere ritenuto responsabile di eventuali errori di inserimento e delle conseguenze che ne deriverebbero come un ritardo e/o un errore di consegna. In questo contesto, tutte le spese sostenute per la riespedizione dell'Ordine saranno interamente a carico del Cliente.

Il conto personale permette al Cliente di accedere alle seguenti informazioni:

  • I vostri Ordini – Servizio Clienti: la lista degli Ordini effettuati sul Sito;
  • Modificare le vostre informazioni: le informazioni personali dichiarate dal Cliente con la possibilità di modificarle in ogni momento.

Il Venditore si riserva il diritto di disattivare, senza indugio né indennizzo, il conto di ogni Cliente in caso di violazione delle presenti condizioni generali e di utilizzo fraudolento o illecito del conto da parte del Cliente o di terzi.

Il Cliente può disattivare il suo conto informando il Venditore della sua decisione tramite posta elettronica all'indirizzo https://www.maxityre.it/contact. Il Venditore disattiverà il conto in un termine massimo di settantadue (72) ore a partire dalla ricezione di questa email.

4.4 VALIDAZIONE DELL'ORDINE

Dopo aver validato il suo carrello, creato il suo account, inserito l'indirizzo di consegna, selezionato il suo metodo di pagamento, il Cliente è invitato a convalidare definitivamente il suo ordine effettuando il pagamento tramite la funzione "Procedere al pagamento sicuro". L'effettività di questa operazione è subordinata all'accettazione preventiva delle presenti condizioni generali di vendita (cfr. supra).

La convalida definitiva dell'Ordine comporta per il Cliente l'assunzione dell'obbligo di pagamento del Prezzo a favore del Venditore.

Dopo la ricezione del pagamento da parte del Venditore, il Cliente riceve un'email di riepilogo dell'Ordine dal Venditore.

4.5 ANNULLAMENTO DELL'ORDINE (CLAUSOLA RISOLUTIVA)

Il presente Articolo costituisce una clausola risolutiva che specifica gli impegni la cui inadempienza comporterà la risoluzione della Vendita.

4.5.1 Annullamento dell'Ordine da parte del Cliente
  1. Convenienza:
    dopo la validazione definitiva del suo Ordine, il Cliente ha la possibilità di richiederne l'annullamento a sua libera convenienza, a condizione che i Prodotti dell'Ordine non siano ancora in fase di preparazione;
  2. Ritardo o rifiuto di consegna:
    in caso di ritardo o rifiuto di consegna da parte del Venditore e secondo le condizioni e modalità richiamate all’Articolo 8.2;
  3. Ritiro:
    in caso di esercizio del diritto di recesso nelle condizioni dell’Articolo 9;
  4. Difetto di conformità:
    nei casi di difetto di conformità citati all’Articolo 10.2;
  5. Vizio occulto:
    in caso di vizio occulto ai sensi dell’Articolo 10.2; e
  6. Forza Maggiore:
    in caso di impedimento definitivo del Venditore nell'esecuzione dei suoi obblighi a causa della Forza Maggiore in applicazione dell’Articolo 13.
4.5.2 Annullamento dell'Ordine da parte del Venditore

Il Venditore potrà annullare l'Ordine, cioè risolvere la Vendita nei seguenti casi:

  1. Ritardo o mancato pagamento:
    in caso di inadempimento del Cliente al suo obbligo di pagamento nelle condizioni dell'Articolo 6;
  2. Indisponibilità dei Prodotti:
    nel caso di indisponibilità del o dei Prodotti in magazzino;
  3. Inadempienza del Cliente nella ricezione dei Prodotti all'indirizzo dichiarato:
    nel caso di inadempienza del Cliente nella ricezione dei Prodotti all'indirizzo dichiarato ai sensi e nelle condizioni dell'Articolo 8.5;
  4. Forza Maggiore:
    in caso di impedimento definitivo del Cliente ad eseguire i suoi obblighi a causa della Forza Maggiore in applicazione dell'Articolo 13.
4.5.3 Messa in mora preventiva

La risoluzione della Vendita deve essere preceduta, salvo urgenza, da una messa in mora della Parte inadempiente affinché soddisfi al suo impegno entro un termine ragionevole, ad eccezione dei seguenti casi:

  • annullamento per convenienza (Articolo 4.5.1(i));
  • casi specifici del rifiuto di consegna e del mancato rispetto di un termine di consegna istituito come condizione essenziale conformemente all'Articolo 8.2;
  • esercizio del diritto di recesso (Articolo 4.5.1(iii));
  • indisponibilità dei Prodotti (Articolo 4.5.2(ii)); e
  • inadempienza del Cliente nel ricevere i Prodotti all'indirizzo dichiarato (Articolo 4.5.2(iii)).

Questa messa in mora fa riferimento al presente Articolo 4.5 e menziona espressamente il motivo della risoluzione e che, in mancanza per la Parte inadempiente di soddisfare al suo obbligo, l'altra Parte avrà il diritto di risolvere la Vendita.

Il Cliente è invitato a consultare le eventuali modalità supplementari di messa in mora stabilite nelle presenti Condizioni generali di vendita e che sono concordate per ciascuno dei casi di annullamento dell'Ordine menzionati sopra.

4.5.4 Formalismo della risoluzione

La Parte che desidera risolvere la Vendita potrà farlo:

  • mediante notifica che cita il caso di risoluzione invocato;
  • mediante richiesta giudiziaria.

In caso di esercizio del diritto di recesso, la suddetta notifica è effettuata tramite il modulo di recesso o qualsiasi altra dichiarazione priva di ambiguità nelle condizioni dell'Articolo 9.

In caso di annullamento per convenienza, la notifica è effettuata dal Cliente tramite il suo account selezionando l'Ordine in questione e aprendo un reclamo attraverso il supporto via ticket.

4.5.5 Momento della risoluzione

La risoluzione della Vendita avrà effetto a partire da:

  • dal ricevimento da parte dell'altra Parte della notifica suddetta (fuori dal caso in cui la Società si sia eseguita nel frattempo nel caso dell'Articolo 4.5.1(ii));
  • dalla data decisa dal giudice adito in caso di risoluzione giudiziaria.
4.5.6 Effetti della risoluzione

Eventuali restituzioni avvengono nelle seguenti condizioni:

  • in caso di risoluzione per convenienza (Articolo 4.5.1(i)): rimborso dell'Ordine entro un massimo di dieci (10) giorni lavorativi dalla conferma via email del Venditore, utilizzando lo stesso metodo di pagamento impiegato dal Cliente al momento dell'Ordine;
  • in caso di risoluzione per ritardo o rifiuto di consegna (Articolo 4.5.1(ii)): rimborso dell'Ordine secondo le condizioni dell'articolo 8.2;
  • in caso di risoluzione a seguito di un recesso (Articolo 4.5.1(iii)): rimborso dell'Ordine secondo le condizioni dell'Articolo 9;
  • in caso di risoluzione per difetto di conformità (Articolo 4.5.1(iv)): il Venditore rimborsa al Cliente Consumatore o Non Professionale l'importo pagato e le spese di ritorno del o dei Prodotti non appena ricevuti il o i Prodotti o la prova della loro restituzione da parte del Cliente e al più tardi entro quattordici (14) giorni successivi. Il rimborso avviene utilizzando lo stesso metodo di pagamento impiegato dal Cliente Consumatore o Non Professionale al momento della conclusione dell'Ordine, salvo esplicito accordo di quest'ultimo e in ogni caso senza costi aggiuntivi;
  • in caso di risoluzione per indisponibilità in stock (Articolo 4.5.2(ii)): rimborso dell'Ordine entro un massimo di tre (3) giorni lavorativi dalla email di risoluzione del Venditore, utilizzando lo stesso metodo di pagamento impiegato dal Cliente al momento dell'Ordine; e
  • in caso di inadempienza del Cliente nella ricezione dei Prodotti all'indirizzo dichiarato (Articolo 4.5.2(iii)): rimborso dell'Ordine entro un massimo di tre (3) giorni lavorativi dalla email di risoluzione del Venditore, utilizzando lo stesso metodo di pagamento impiegato dal Cliente al momento dell'Ordine e deducendo le spese di ritorno e gli eventuali costi di tentativo di nuova consegna menzionati all'Articolo 8.5.

La risoluzione della Vendita non influenzerà gli Articoli 21 e 22 che rimarranno in vigore tra le Parti.

5. PREZZO

Ogni offerta di prodotto è accompagnata dal prezzo unitario ed è inteso al netto delle tasse (esentasse). La valuta di riferimento è: l'euro.

In conformità all'Articolo 19 di seguito, tutti gli Ordini sono soggetti alle leggi del Principato di Andorra, i quali Ordini sono considerati realizzati su questo territorio nel quale il Venditore è stabilito. Di conseguenza, i prezzi delle Offerte di Prodotto non includono gli eventuali contributi ambientali applicabili al di fuori del Principato di Andorra.

Il Venditore si riserva il diritto di modificare i suoi prezzi in qualsiasi momento. Il Cliente è avvisato che i prezzi delle Offerte di Prodotto possono variare più volte al giorno. I prezzi applicati a un Ordine sono quelli visualizzati sul Sito concomitantemente alla validazione definitiva dell'Ordine ai sensi dell'Articolo 4.4.

Nell'ambito di alcune Offerte di Prodotto, il Venditore mette a disposizione del Cliente uno strumento di confronto del prezzo con quelli di alcuni dei suoi concorrenti. Per conoscere la data in cui il prezzo della concorrenza è stato rilevato dal Venditore, il Cliente è invitato a posizionare il cursore sopra il prezzo interessato per far apparire un fumetto di testo che indica la data e l'ora di raccolta del prezzo concorrente da parte del Venditore.

Il Prezzo totale di un Ordine è composto da:

  • la somma totale dei prezzi delle quantità di prodotti e servizi selezionati dal Cliente; e
  • gli eventuali costi di spedizione (salvo offerta delle spese di spedizione sotto condizioni).

6.1 PAGAMENTO CON CARTA DI CREDITO

Il Venditore accetta solo il pagamento con carte di credito Visa, Mastercard o Maestro.

Il pagamento sicuro online con carta di credito è effettuato da un fornitore di servizi di pagamento.

Tutte le fasi del pagamento con carte di credito sono soggette al sistema di pagamento HIPAY/BRAINTREE/CHECKOUT, il quale è completamente criptato e protetto. Il protocollo utilizzato è SSL abbinato a moneta elettronica (protocollo 3D secure).

Questo significa che le informazioni relative all'ordine e il numero della carta di credito non circolano in chiaro su Internet. Il numero della carta di credito non è stampato su nessun documento, fattura, scontrino o altro elenco.

Il Venditore non è a conoscenza dei numeri delle carte. HIPAY/BRAINTREE/CHECKOUT non conserva i numeri delle carte dopo aver trasmesso la transazione di pagamento alla banca del commerciante. Così, nessuna persona ha accesso, né in modo informatico né in modo stampato, ai dati delle carte di credito degli acquirenti. Il rischio di subire il furto del numero della carta di credito durante un acquisto sui siti Internet del Venditore dotati di HIPAY/BRAINTREE/CHECKOUT è praticamente nullo.

I Professionisti possono anche utilizzare il sistema di addebito diretto GoCardless (gocardless.com) scelto dal Venditore. Questo sistema è completamente criptato.

In caso di pagamenti con carta di credito, la transazione viene immediatamente addebitata non appena il Cliente effettua il pagamento. L'impegno di pagamento dato con carta è irrevocabile. Comunicando le sue informazioni bancarie durante la Vendita, il Cliente autorizza il Venditore a addebitare la sua carta dell'importo corrispondente al prezzo indicato. Il Cliente conferma di essere il legittimo titolare della carta da addebitare e di essere legalmente autorizzato al suo utilizzo. In caso di errore, o di impossibilità di addebitare la carta, l'Ordine è suscettibile di essere annullato nelle condizioni sopra indicate.

Le attività in relazione al contratto di vendita a distanza sono tenute da AD TYRES INTERNATIONAL EU situata Level 3 Suite N° 2407, Tower Business Centre, Tower Street Swatar, BIRKIRKARA BKR 4013, MALTA - numero di registrazione della società OC 1277.

6.2 PAGAMENTO TRAMITE PAYPAL

Il Cliente che opta per un pagamento tramite Paypal (www.paypal.com) deve possedere o creare un account presso questo fornitore (www.paypal.com/signup/accountCreate).

Le transazioni effettuate tramite Paypal sono protette dal protocollo 3D-Secure. Il Venditore non accede in alcun momento ai dati bancari del Cliente.

6.3 PAGAMENTO TRAMITE BONIFICO BANCARIO

Il Cliente può effettuare il suo pagamento tramite bonifico SEPA sul conto del Venditore le cui coordinate sono le seguenti:

Titolare del conto: AD Tyres International SLU
IBAN: BE21 9672 1585 7803
BIC (SWIFT-CODE): TRWIBEB1XXX
Wise.

Affinché questo bonifico sia preso in considerazione dal Venditore, è indispensabile che il Cliente indichi il suo numero di Ordine nella referenza del trasferimento o nel campo previsto a tale scopo. Il numero di ordine è ricordato al Cliente sulla pagina dedicata al bonifico SEPA.

L'Ordine sarà trattato solo alla ricezione del bonifico, e dopo convalida. Di conseguenza, il termine di spedizione annunciato potrà variare in funzione del tempo di ricezione del vostro pagamento.

In caso di pagamento tramite bonifico bancario, le spese aggiuntive applicate dalla banca emittente non possono essere dedotte dal pagamento da ricevere.

7. PROPRIETÀ E TRASFERIMENTO DEI RISCHI

I Prodotti diventano proprietà del Cliente non appena viene convalidato l'Ordine. Di conseguenza, il Cliente è l'unico responsabile dell'importazione e dell'introduzione dei Prodotti nel paese di destinazione che ha scelto per la spedizione. Il Cliente è invitato a consultare gli eventuali obblighi che gli incombono a causa dell'importazione dei Prodotti nel suddetto paese di destinazione.

Ogni rischio di perdita o danneggiamento dei Prodotti è trasferito al Cliente Professionale dal momento del trasferimento di proprietà.

Ogni rischio di perdita o danneggiamento dei Prodotti è trasferito al Cliente Consumatore nel momento in cui quest'ultimo o un terzo da lui designato, e diverso dal trasportatore proposto dal Venditore, prende fisicamente possesso dei Prodotti.

Quando il Consumatore o il Non-Professionale affida la Consegna dei Prodotti a un trasportatore diverso da quello proposto dal Venditore, il rischio di perdita o danneggiamento del bene sarà trasferito al Consumatore o al Non-Professionale al momento della consegna del bene al trasportatore.

8. CONSEGNA

La consegna dell'Ordine avviene a scelta del Cliente, espressa durante l'Ordine, mediante la consegna dell'Ordine a un indirizzo fornito dal Cliente.

8.1 COSTI DI CONSEGNA

Per quanto riguarda i pezzi di ricambio auto e tutti gli altri articoli, le spese di spedizione sono indicate nel carrello.

Per quanto riguarda gli pneumatici, le spese di consegna sono offerte al Cliente per l'acquisto di due (2) prodotti identici. In caso di acquisto singolo (pneumatici auto, cerchione), le spese di consegna sono a carico del Cliente, eccetto per gli pneumatici moto dove le spese di spedizione sono offerte a partire dal primo pneumatico acquistato.

8.2 TEMPI DI CONSEGNA

Il Venditore si impegna a consegnare l'Ordine entro un termine massimo di trenta (30) giorni dalla convalida dell'Ordine (« Tempo di Consegna »). Il Cliente riconosce e accetta senza riserve che nessun altro termine menzionato sul Sito costituisca un impegno fermo del Venditore nei confronti del Cliente.

Il Cliente è informato a titolo puramente indicativo che la consegna avviene in media tra due (2) e otto (8) giorni lavorativi dalla ricezione del completo pagamento del Prezzo dell'Ordine. In caso di selezione di più Prodotti all'interno di uno stesso Ordine, questi possono eventualmente non essere consegnati lo stesso giorno senza che ciò possa dare luogo a un qualsiasi reclamo da parte del Cliente.

Il Tempo di Consegna sopra indicato è interrotto nei seguenti casi:

  1. ritardo di pagamento;
  2. errore di indirizzo dichiarato dal Cliente;
  3. assenza del Cliente o del suo rappresentante autorizzato a ricevere l'Ordine.

Nei casi (i) e (ii), il Tempo di Consegna ricomincerà a decorrere dalla regolarizzazione dell'incidente di pagamento per una nuova durata di trenta (30) giorni.

Nel caso (iii), il Cliente e il Venditore (o il trasportatore se del caso) concorderanno una nuova data di consegna per la quale il Cliente si impegna affinché lui o il suo rappresentante siano presenti.

In caso di inadempimento del Venditore al suo obbligo di consegna dell'Ordine entro il Tempo di Consegna, il Consumatore o il Non-Professionista può risolvere la Vendita se, dopo aver intimato al Venditore di effettuare la consegna dell'Ordine entro un termine supplementare ragionevole, quest'ultimo non si è eseguito entro tale termine.

La Vendita è considerata risolta alla ricezione da parte del Venditore della lettera o dello scritto che lo informa di tale risoluzione, a meno che il Venditore non si sia eseguito nel frattempo.

Il Consumatore o il Non-Professionista possono tuttavia risolvere immediatamente la Vendita:

  • quando il Venditore rifiuta di consegnare l'Ordine o quando è evidente che non consegnerà l'Ordine;
  • quando il Venditore non adempie al suo obbligo di consegna dell'Ordine alla data o allo scadere del Tempo di Consegna e che tale termine costituisce per il Consumatore o il Non-Professionista una condizione essenziale del contratto. Questa condizione essenziale risulta dalle circostanze che circondano la conclusione del contratto o da una richiesta espressa del Consumatore o del Non-Professionista prima della conclusione del contratto.

Oltre alla possibilità di risolvere la Vendita, il Consumatore o il Non-Professionista possono fare uso di ogni altro rimedio previsto dal proprio diritto nazionale.

Il Consumatore e il Non-Professionista sono inoltre invitati a consultare l'Articolo 4.5 riguardo alla risoluzione.

Questi diritti del Consumatore o del Non-Professionista sono senza pregiudizio dell'attribuzione di danni e interessi.

Quando la Vendita è risolta nelle condizioni del presente Articolo, la Società rimborsa il Consumatore o il Non-Professionista dell'intero importo versato, al più tardi entro quattordici (14) giorni dalla data in cui la Vendita è stata denunciata.

8.3 DIFFICOLTÀ SUI PRODOTTI CONSEGNATI

Il Cliente, il suo incaricato o il suo rappresentante devono verificare la conformità dello stato dei Prodotti al momento della consegna, che questa avvenga presso il suo domicilio. Il Cliente si assume la responsabilità personale di informare e dare le sue istruzioni ai suoi incaricati o rappresentanti per la verifica della conformità dei Prodotti.

Il Cliente, il suo incaricato o il suo rappresentante devono notificare al Trasportatore tutte le riserve sui Prodotti al momento della consegna. Tali riserve devono essere indicate in modo esplicito e preciso sul Documento di Consegna.

Se i Prodotti oggetto dell'Ordine non sono conformi o se il pacco ricevuto è in cattivo stato, il Cliente può rifiutare la Consegna. Dovrà poi informare senza indugio il Venditore contattando il servizio clienti tramite il sistema di ticket.

In caso di difetto di conformità, si applicano le disposizioni dell'Articolo 10.3 di seguito.

In caso di pacco danneggiato e rifiutato, verrà aperta una contestazione presso il Trasportatore dei Prodotti oggetto dell'Ordine. Al Cliente verrà richiesta una attestazione di pacco danneggiato datata e firmata per poter aprire la contestazione.

Il termine per la risoluzione delle contestazioni presso il Trasportatore è di dieci (10) giorni lavorativi minimo e può durare fino a quattro (4) settimane a partire dalla sua apertura. Questi termini sono forniti a titolo indicativo dal Venditore sulla base della sua esperienza e non possono in alcun modo essere vincolanti.

L'applicazione delle presenti disposizioni avviene senza pregiudizio di tutti gli altri rimedi di cui beneficia il Cliente in applicazione della legislazione applicabile.

8.4 DOCUMENTO DI CONSEGNA

Il Trasportatore consegna al Cliente un Documento di Consegna contro firma, il quale Documento di Consegna indica esplicitamente la possibilità di formulare riserve in particolare in caso di difetti apparenti del o dei Prodotti o di mancata consegna del manuale d'uso.

Il Cliente riconosce e accetta che la firma da parte sua, del suo incaricato o del suo rappresentante, di un tale Documento di Consegna costituisca la prova inconfutabile della Data di Consegna dell'intero Ordine o, in caso di consegna separata di Prodotti di uno stesso Ordine, dei Prodotti interessati da tale consegna.

8.5 DIFFICOLTÀ DURANTE LA CONSEGNA

Il Venditore si impegna a consegnare l'Ordine all'indirizzo di consegna che è stato fornito dal Cliente al momento dell'Ordine. A tal fine, il Cliente si impegna a fornire al Venditore un indirizzo di consegna esistente, completo e corretto di un luogo dove la consegna dell'Ordine è realizzabile e autorizzata.

In caso di errore nell'indirizzo di consegna fornito dal Cliente, qualsiasi modifica dello stesso comporterà dei costi di riespedizione. Questi costi, ammontanti a quindici (15) euro, saranno a carico del Cliente e fatturati dal Venditore.

Il Cliente garantisce al Venditore la sua presenza sul posto, o quella di un incaricato o di un rappresentante debitamente autorizzato, per ricevere l'Ordine. In mancanza di ciò, il Venditore non potrà essere ritenuto responsabile di eventuali ritardi nella consegna.

Se il Cliente è assente al momento della consegna, dovrà prendere contatto con il Trasportatore incaricato del suo pacco per concordare una nuova data di consegna o un ritiro presso il deposito più vicino.

Il secondo tentativo di consegna comporterà l'addebito di spese per tentativo di riconsegna pari a tre (3) euro a favore del Venditore.

In caso di mancato contatto con il Trasportatore entro il termine stabilito da quest'ultimo, i pacchi saranno rispediti ai magazzini del Venditore, il quale notificherà l'annullamento dell'Ordine e la risoluzione della Vendita al ricevimento del pacco di ritorno.

Le spese di ritorno di trenta (30) euro per pacco saranno a carico esclusivo del Cliente.

Le spese di ritorno così come gli eventuali costi di riconsegna saranno dedotti durante il rimborso dell'Ordine.

8.6 PRODOTTI IN CONTO DEPOSITO

Alcuni Prodotti possono essere in conto deposito. Essi sono oggetto di una menzione specifica "Pezzo in conto deposito sotto scambio standard" nella loro scheda tecnica.

Il prezzo dei Prodotti in conto deposito include l'importo del pezzo e di un deposito cauzionale, cioè l'importo richiesto dal fabbricante per assicurarsi della restituzione dei vecchi pezzi di ricambio per il loro ricondizionamento e riciclaggio.

Alla ricezione del nuovo Prodotto, il Cliente deve rispedire il Prodotto usato al Venditore all'indirizzo trasmesso da quest'ultimo per i resi dei Prodotti in conto deposito entro un termine massimo di trenta (30) giorni dalla ricezione del nuovo Prodotto. In mancanza, il Cliente non potrà ottenere alcun rimborso del deposito cauzionale.

Il Prodotto restituito dovrà essere equivalente, completo e collocato nell'imballaggio del nuovo Prodotto. Le spese di rinvio sono a carico del Cliente.

Alla ricezione del Prodotto usato, il Venditore rimborsa al Cliente l'importo del deposito cauzionale entro un termine massimo di quindici (15) giorni a condizione che il Prodotto usato sia conforme alle prescrizioni sopra menzionate.

Il rimborso avviene utilizzando lo stesso mezzo di pagamento usato dal Cliente per l'acquisto del nuovo Prodotto.

9. DIRITTO DI RECESSO

9.1 BENEFICIARIO DEL DIRITTO DI RECESSO

È titolare del diritto di recesso (il "Titolare del Diritto di Recesso") il Cliente Consumatore quando il Contratto è concluso a distanza, a seguito di un sollecito telefonico o fuori dai locali commerciali.

9.2 TERMINE PER IL RECESSO

Il Titolare del Diritto di Recesso dispone di un termine di quattordici (14) giorni (di seguito il «Termine per il Recesso») per esercitare il suo diritto di recesso senza dover motivare la sua decisione, né dover sostenere altri costi che quelli richiamati nel presente articolo.

Il Termine per il Recesso decorre dal ricevimento del o dei Prodotto(i) da parte del Titolare del Diritto di Recesso o di un terzo, diverso dal trasportatore, designato da lui. Se il Contratto è concluso fuori dai locali commerciali, il Titolare del Diritto di Recesso può esercitare il suo diritto di recesso a partire dalla conclusione del Contratto.

In caso di una Vendita su più Prodotti consegnati separatamente o in caso di una Vendita di un Prodotto composto da lotti o da pezzi multipli la cui consegna è scaglionata su un periodo definito, il Termine per il Recesso decorre dal ricevimento dell'ultimo Prodotto o lotto o dell'ultima parte.

In caso di un Ordine che prevede la consegna regolare di Prodotti durante un periodo definito, il Termine per il Recesso decorre dal ricevimento del primo Prodotto.

Il giorno in cui il Contratto è concluso o il giorno del ricevimento del Prodotto non è conteggiato nel Termine per il Recesso. Il Termine per il Recesso inizia a decorrere dall'inizio della prima ora del primo giorno e termina allo scadere dell'ultima ora dell'ultimo giorno del Termine per il Recesso. Se il Termine per il Recesso scade di sabato, di domenica o in un giorno festivo o di riposo, è prorogato fino al primo giorno lavorativo successivo.

9.3 ESERCIZIO DEL DIRITTO DI RECESSO

Per esercitare il suo diritto di recesso, il Titolare del Diritto di Recesso informa il Venditore della sua decisione di recedere inviando al Venditore, prima della scadenza del Termine di Recesso, il modulo disponibile qui (e alla fine delle presenti condizioni) debitamente compilato, o qualsiasi altra dichiarazione che esprima la sua volontà inequivocabile di recedere e inviata tramite email (https://www.maxityre.it/contact).

L'onere della prova dell'esercizio del diritto di recesso grava sul Titolare del Diritto di Recesso.

9.4 RESTITUZIONE DEL O DEI PRODOTTO(I)

Il Titolare del Diritto di Recesso restituisce o rende il o i Prodotto(i) al Venditore o a una persona designata da quest'ultimo, senza indebito ritardo e, al più tardi, entro quattordici (14) giorni dalla comunicazione della sua decisione di recedere, a meno che il Venditore non proponga di recuperare di persona il o i Prodotto(i).

Il Titolare del Diritto di Recesso sostiene solo i costi diretti di rinvio del o dei Prodotto(i).

Il Titolare del Diritto di Recesso può organizzare da sé la restituzione del o dei Prodotto/i assumendosi direttamente i costi associati oppure può richiedere al Venditore, previa accettazione di quest'ultimo, di occuparsi della restituzione che sarà addebitata al Titolare del Diritto di Recesso per un importo stimato di trenta (30) euro per articolo (salvo conferma del trasportatore).

La responsabilità del Titolare del Diritto di Recesso può essere impegnata solo in caso di deprezzamento del o dei Prodotto(i) risultante da manipolazioni diverse da quelle necessarie per stabilire la natura, le caratteristiche e il corretto funzionamento del o dei Prodotto(i).

6. CONDIZIONI FINANZIARIE

Il pagamento è dovuto immediatamente all'Ordine, il quale sarà trattato dal Venditore solo a ricezione del completo pagamento del Cliente.

In assenza di ricezione del pagamento del Prezzo entro tre (3) giorni dalla convalida dell'Ordine, il Cliente riceve una notifica dal Venditore che lo invita a regolare il Prezzo entro un termine supplementare di quattro (4) giorni. In mancanza, il Venditore potrà annullare l'Ordine e quindi risolvere la Vendita.

Il Cliente può regolare il suo ordine tramite i seguenti mezzi di pagamento:

  • carta di credito;
  • bonifico SEPA (con possibilità di addebiti automatici per Professionisti).

Il Cliente assume le conseguenze di qualsiasi errore di digitazione durante la procedura di pagamento e di qualsiasi anomalia o malfunzionamento dei mezzi di pagamento.

Il Venditore potrà esigere da qualsiasi Cliente Professionista delle penali di ritardo esigibili il giorno successivo alla data di scadenza. Il tasso degli interessi di ritardo sarà pari al tasso di interesse applicato dalla Banca centrale europea alla sua operazione di rifinanziamento più recente maggiorato di 10 punti percentuali. Il tasso applicabile durante il primo semestre dell'anno in questione è il tasso in vigore al 1° gennaio dell'anno in questione. Per il secondo semestre dell'anno in questione, è il tasso in vigore il 1° luglio dell'anno in questione. Le penali di ritardo sono esigibili senza che sia necessario un promemoria.

Inoltre, qualsiasi Cliente Professionista in situazione di ritardo di pagamento sarà di diritto debitore, nei confronti del Venditore, di un'indennità forfettaria per spese di recupero di un importo di quaranta euro (40,00 €). Quando le spese di recupero sostenute sono superiori all'importo di questa indennità forfettaria, il Venditore potrà richiedere un'indennizzazione complementare, su giustificazione. Tuttavia, il Venditore non potrà invocare il beneficio di queste indennità quando l'apertura di una procedura di salvaguardia, di ristrutturazione o di liquidazione giudiziaria impedisce il pagamento alla scadenza del credito che gli è dovuto.

In caso di addebito fallito, per qualsiasi Cliente Professionista, il cliente dà il suo accordo per regolarizzare le fatture non pagate automaticamente sulla carta di credito della sua società.

Dopo ogni pagamento, qualunque ne sia il mezzo, il Cliente riceve una conferma via e-mail.

9.5 RIMBORSO

Quando il diritto di recesso è esercitato, il Venditore rimborsa al Titolare del Diritto di Recesso l'intero importo versato, comprese le spese di consegna, senza indebito ritardo e al più tardi entro quattordici (14) giorni dalla data in cui è informato della decisione del Titolare del Diritto di Recesso di recedere.

Nonostante quanto sopra, quando il Venditore non propone di recuperare personalmente il o i Prodotto(i), il Venditore può differire il rimborso fino al recupero del o dei Prodotto(i) o fino a quando il Titolare del Diritto di Recesso abbia fornito una prova di spedizione del o dei Prodotto(i), facendo fede la data del primo dei fatti.

Il Venditore effettua questo rimborso utilizzando lo stesso mezzo di pagamento usato dal Titolare del Diritto di Recesso per la transazione iniziale, salvo accordo espresso del Titolare del Diritto di Recesso per l'utilizzo di un altro mezzo di pagamento e a condizione che il rimborso non comporti spese per il Titolare del Diritto di Recesso.

Il Venditore non è tenuto a rimborsare i costi aggiuntivi se il Titolare del Diritto di Recesso ha scelto esplicitamente un metodo di consegna più costoso rispetto al metodo di consegna standard proposto dal Venditore.

9.6 CONSEGUENZE

L'esercizio del diritto di recesso pone fine all'obbligo delle Parti di eseguire il Contratto a distanza o il Contratto fuori stabilimento, o di concluderlo quando il Titolare del Diritto di Recesso ha fatto un'offerta. L'esercizio del diritto di recesso di un Contratto principale a distanza o fuori stabilimento pone automaticamente fine a qualsiasi contratto accessorio, senza costi per il Titolare del Diritto di Recesso diversi da quelli previsti nel presente articolo.

10. GARANZIE

L'attivazione di qualsiasi garanzia prevista dal presente Articolo deve essere richiesta contattando il Venditore all'indirizzo URL seguente:

https://www.maxityre.it/contact

10.1 AVVERTIMENTO PRELIMINARE

Il Cliente è tenuto ad assicurarsi che i Prodotti che ordina siano conformi alle prescrizioni del costruttore del suo veicolo.

Il Cliente è inoltre tenuto a rispettare le prescrizioni e le raccomandazioni del costruttore per tutto ciò che riguarda la sicurezza e l'affidabilità del veicolo, in particolare la dimensione degli pneumatici e dei cerchi, il gonfiaggio e la pressione degli pneumatici, nonché le condizioni di montaggio e di stoccaggio degli pneumatici.

Nessuna delle garanzie stipulate nel presente articolo prende in considerazione i difetti dovuti a un errore di montaggio, né all'usura normale dei Prodotti, né le conseguenze dovute a un utilizzo non conforme dei Prodotti, né il deterioramento dei Prodotti per negligenza del Cliente o di uno dei suoi incaricati.

10.2 LA GARANZIA DI CONFORMITÀ

10.2.1 Conformità dei Prodotti

Il Venditore consegna al Cliente Consumatore dei Prodotti che soddisfano ai requisiti enunciati agli Articoli 10.2.2, 10.2.3 e 10.2.4.

10.2.2 Criteri soggettivi di conformità

Affinché siano conformi al contratto di Vendita, i Prodotti devono in particolare, se del caso:

  • corrispondere alla descrizione, al tipo, alla quantità e alla qualità e presentare la funzionalità, la compatibilità, l'interoperabilità e altre caratteristiche come previsto nel contratto di Vendita;
  • essere adatti allo scopo specifico ricercato dal Consumatore, che quest'ultimo ha comunicato al Venditore al più tardi al momento della conclusione del contratto di Vendita e che il Venditore ha accettato;
  • essere consegnati con tutti gli accessori e tutte le istruzioni, in particolare di installazione, come previsto nel contratto di Vendita; e
  • essere forniti con aggiornamenti come previsto nel contratto di Vendita.
10.2.3 Criteri oggettivi di conformità

(i) Oltre a soddisfare tutti i requisiti di conformità previsti nel contratto, i Prodotti devono:

  1. essere adatti alle finalità per le quali normalmente si utilizzerebbero beni dello stesso tipo, tenendo conto, se del caso, di qualsiasi disposizione del diritto dell'Unione europea e del diritto nazionale vigente nonché di tutte le norme tecniche esistenti o, in assenza di tali norme tecniche, dei codici di condotta specifici applicabili al settore in questione;
  2. se del caso, presentare la qualità di un campione o di un modello che il venditore ha messo a disposizione del Consumatore prima della conclusione del contratto, e corrispondere alla descrizione di tale campione o modello;
  3. se del caso, essere consegnati con gli accessori, inclusi l'imballaggio e le istruzioni di installazione o altre istruzioni, che il Consumatore può ragionevolmente aspettarsi di ricevere; e
  4. essere in quantità e presentare le qualità e altre caratteristiche, inclusi in termini di durabilità, funzionalità, compatibilità e sicurezza, normali per beni dello stesso tipo e alle quali il Consumatore può ragionevolmente aspettarsi, tenuto conto della natura dei Prodotti e considerando qualsiasi dichiarazione pubblica fatta dal Venditore o da altre persone situate a monte nella catena di transazioni o per conto del Venditore o di tali persone, inclusi il produttore, in particolare nelle pubblicità o sull'etichetta.

(ii) Il Venditore non è vincolato dalle dichiarazioni pubbliche di cui al (i), punto d), se dimostra:

  1. che non aveva, e non poteva ragionevolmente avere, conoscenza della dichiarazione pubblica in questione;
  2. che, al momento della conclusione del contratto, la dichiarazione pubblica era stata rettificata nello stesso modo in cui era stata fatta o in modo comparabile; o
  3. che la decisione di acquistare i Prodotti non poteva essere stata influenzata dalla dichiarazione pubblica.

(iii) Non vi è difetto di conformità ai sensi del (i) se, al momento della conclusione del contratto di Vendita, il Consumatore è stato specificamente informato che una particolare caratteristica dei Prodotti si discostava dai criteri oggettivi di conformità previsti al (i) e che il Consumatore ha espressamente e separatamente accettato tale discordanza al momento della conclusione del contratto di Vendita.

10.2.4 Installazione errata dei Prodotti

Ogni difetto di conformità che risulta dall'installazione errata dei Prodotti è considerato un difetto di conformità dei Prodotti se:

  1. l'installazione è parte del contratto di Vendita ed è stata effettuata dal Venditore o sotto la sua responsabilità; oppure
  2. l'installazione, che doveva essere effettuata dal Consumatore, è stata eseguita da quest'ultimo e l'installazione errata è dovuta a carenze nelle istruzioni di installazione fornite dal Venditore.
10.2.5 Responsabilità del Venditore

Il Venditore risponde nei confronti del Consumatore di ogni difetto di conformità che esiste al momento della consegna del Prodotto e che si manifesta entro un periodo di due (2) anni da tale momento, fatta salva la possibilità di un termine più lungo previsto dalla legislazione nazionale del Consumatore che quest'ultimo è invitato a consultare.

10.2.6 Onere della prova

Ogni difetto di conformità che si manifesta entro un periodo di un (1) anno dalla consegna dei Prodotti si presume sia esistito al momento della consegna dei Prodotti, salvo prova contraria o a meno che tale presunzione non sia incompatibile con la natura dei Prodotti o la natura del difetto di conformità. Il termine suddetto si applica fatta salva la possibilità di un termine più lungo previsto dalla legislazione nazionale del Consumatore che quest'ultimo è invitato a consultare.

10.2.7 Notifica

La legislazione nazionale del Consumatore può prevedere che per beneficiare dei suoi diritti, il Consumatore deve informare il Venditore di un difetto di conformità entro un certo termine a partire dalla data in cui ha constatato tale difetto. Il Consumatore è invitato a consultare la propria legislazione nazionale su questo punto.

10.2.8 Rimedi del Consumatore per difetto di conformità

(i) In caso di difetto di conformità, il Consumatore ha diritto alla messa in conformità dei Prodotti, a una riduzione proporzionale del prezzo, o alla risoluzione della Vendita, alle condizioni stabilite nel presente articolo.

(ii) Per ottenere la messa in conformità dei Prodotti, il Consumatore può scegliere tra la riparazione e la sostituzione, a meno che il rimedio scelto non sia impossibile o che, rispetto all'altro rimedio, non imponga al Venditore dei costi che sarebbero sproporzionati, tenendo conto dell'insieme delle circostanze, in particolare di:

  1. il valore che i Prodotti avrebbero in assenza di difetto di conformità;
  2. la gravità del difetto di conformità; e
  3. la possibilità eventuale di optare per l'altro rimedio senza inconveniente maggiore per il Consumatore.

(iii) Il Venditore può rifiutare di mettere i Prodotti in conformità se la riparazione e la sostituzione risultano impossibili o quando ciò gli imporrebbe dei costi che sarebbero sproporzionati, tenendo conto dell'insieme delle circostanze, in particolare quelle menzionate al (ii), punti a) e b).

(iv) Il Consumatore ha diritto sia a una riduzione proporzionale del prezzo conformemente all'Articolo 10.2.8, sia alla risoluzione del contratto di Vendita conformemente all'articolo 10.2.9, in ciascuno dei seguenti casi:

  1. il Venditore non ha effettuato la riparazione o la sostituzione o, se del caso, non ha effettuato la riparazione o la sostituzione conformemente all'Articolo 10.2.6, (ii) e (iii), o il Venditore ha rifiutato di mettere i Prodotti in conformità conformemente al (iii) del presente articolo;
  2. un difetto di conformità appare nonostante il tentativo del Venditore di mettere i Prodotti in conformità;
  3. il difetto di conformità è così grave che giustifica una riduzione immediata del prezzo o la risoluzione immediata del contratto di Vendita; o
  4. il Venditore ha dichiarato, o risulta chiaramente dalle circostanze, che il Venditore non procederà alla messa in conformità dei Prodotti entro un termine ragionevole o senza inconveniente maggiore per il Consumatore.

(v) Il Consumatore non ha diritto alla risoluzione del contratto se il difetto di conformità è solo minore. L'onere della prova riguardo al carattere minore o meno del difetto di conformità spetta al Venditore.

(vi) Il Consumatore ha il diritto di sospendere il pagamento del saldo del prezzo o di una parte di esso fino a quando il Venditore non abbia adempiuto agli obblighi che gli incombono in virtù della garanzia. Modalità particolari per l'esercizio del diritto alla sospensione del pagamento possono essere previste dalla legislazione nazionale del Consumatore che quest'ultimo è invitato a consultare.

(vii) La legislazione nazionale del Consumatore può regolamentare la questione di sapere se, e in quale misura, il fatto che il Consumatore contribuisca al difetto di conformità influisca sul suo diritto a dei rimedi. Il Consumatore è quindi invitato a consultare la propria legislazione nazionale su questo punto.

10.2.9 Riparazione o sostituzione dei Prodotti

(i) Una riparazione o sostituzione è effettuata:

  1. senza costi;
  2. entro un termine ragionevole a partire dal momento in cui il Venditore è stato informato dal Consumatore del difetto di conformità; e
  3. senza gravi inconvenienti per il Consumatore, tenuto conto della natura dei Prodotti e dell'uso che il Consumatore intende farne.

(ii) Quando è necessario rimediare al difetto di conformità mediante una riparazione o sostituzione dei Prodotti, il Consumatore mette i Prodotti a disposizione del Venditore. Il Venditore ritira i Prodotti sostituiti a proprie spese.

(iii) Quando una riparazione richiede la rimozione dei Prodotti che erano stati installati conformemente alla loro natura e finalità prima che si manifestasse il difetto di conformità, o quando questi Prodotti devono essere sostituiti, l'obbligo di riparare o sostituire i Prodotti include la rimozione dei Prodotti non conformi e l'installazione di Prodotti sostitutivi o dei Prodotti riparati, o la copertura dei costi di rimozione e installazione.

(iv) Il Consumatore non è tenuto a pagare per l'uso normale che ha fatto dei Prodotti sostituiti durante il periodo precedente alla loro sostituzione.

10.2.10 Riduzione del prezzo

La riduzione del prezzo è proporzionale alla differenza tra il valore dei Prodotti ricevuti dal Consumatore e il valore che i Prodotti avrebbero avuto se fossero stati conformi.

10.2.11 Risoluzione della Vendita

(i) Il Consumatore esercita il suo diritto alla risoluzione della Vendita inviando al venditore una dichiarazione che esprime la sua decisione di esercitare il suo diritto alla risoluzione del contratto di Vendita.

(ii) Quando il difetto di conformità riguarda solo alcuni dei Prodotti consegnati in virtù del contratto di Vendita e che esiste un motivo di risoluzione del contratto di vendita ai sensi dell'Articolo 10.2.7, il Consumatore può esercitare il suo diritto alla risoluzione del contratto di Vendita solo nei confronti di questi Prodotti, e nei confronti di qualsiasi altro Prodotto che ha acquisito contemporaneamente ai Prodotti non conformi se non si può ragionevolmente aspettare che il Consumatore accetti di mantenere solo i Prodotti conformi.

(iii) Quando il Consumatore esercita il suo diritto alla risoluzione del contratto di Vendita nella sua interezza o, conformemente al (ii), nei confronti di alcuni dei Prodotti consegnati in virtù del contratto di Vendita:

  1. il consumatore restituisce i Prodotti al Venditore a spese di quest'ultimo; e
  2. il Venditore rimborsa al Consumatore il prezzo pagato per i Prodotti non appena riceve i Prodotti o la prova della loro restituzione fornita dal Consumatore.

Ai fini del presente paragrafo, la legislazione nazionale del Consumatore può prevedere le modalità della restituzione e del rimborso. Il Consumatore è quindi invitato a consultare la propria legislazione nazionale su questo punto.

10.3 LA GARANZIA PER I VIZI NASCOSTI

Senza pregiudizio della garanzia legale di conformità di cui all'Articolo 10.2, il Cliente Consumatore può beneficiare di norme nazionali che non regolano specificamente i contratti di consumo e che prevedono rimedi specifici per alcuni tipi di difetti non apparenti al momento della conclusione del contratto di vendita, ovvero le disposizioni nazionali che possono stabilire regole specifiche relative alla responsabilità del venditore in caso di vizi nascosti. Si invita il Consumatore a consultare la propria legislazione nazionale in merito.

Il Cliente Professionista o Non Professionista beneficia delle eventuali garanzie previste dal diritto andorrano.

10.4 GARANZIA COMMERCIALE

Il Venditore propone al Cliente di associare al suo Ordine, a determinate condizioni, una garanzia commerciale chiamata "Garanzia Pneumatici Plus" tramite il contratto di garanzia commerciale.

Questa garanzia commerciale si applica senza pregiudizio del diritto per il Consumatore di beneficiare della garanzia legale di conformità di cui all'Articolo 10.2 o delle disposizioni nazionali relative alla garanzia per i vizi nascosti di cui all'Articolo 10.3.

Nel caso in cui il Professionista o il Non Professionista sottoscriva la garanzia commerciale, quest'ultima si applica senza pregiudizio del diritto per il Professionista o il Non Professionista di beneficiare delle eventuali garanzie previste dal diritto andorrano.

11. LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ

A meno che l'inadempimento di una delle Parti non sia definitivo, i danni e gli interessi sono dovuti solo se la Parte debitrice è stata preventivamente messa in mora di adempiere entro un termine ragionevole. La Parte debitrice è condannata, se del caso, al pagamento di danni e interessi sia a causa dell'inadempimento dell'obbligo, sia a causa del ritardo nell'esecuzione, se non giustifica che l'esecuzione è stata impedita da un caso di Forza Maggiore. La Parte debitrice sarà tenuta solo ai danni e interessi che erano previsti o che potevano essere previsti al momento della conclusione del Contratto, salvo quando l'inadempimento è dovuto a una colpa grave o dolosa. Anche nel caso in cui l'inadempimento del Contratto derivi da una colpa grave o dolosa, i danni e interessi comprendono solo ciò che è una conseguenza immediata e diretta dell'inadempimento.

12. ASSICURAZIONE

Il Venditore è assicurato per la sua responsabilità professionale derivante dalla sua attività e risultante da danni corporali, materiali e immateriali causati a terzi prima o dopo la consegna di un prodotto o il completamento di una prestazione di lavori.

Questa assicurazione è stata stipulata con la società AXA France - 313 Terrasses de l’Arche – 92727 Nanterre Cedex (Francia).

La copertura geografica di questa assicurazione si estende a tutto il mondo ad eccezione di (i) attività esercitate da stabilimenti o installazioni permanenti, situati al di fuori della Francia, di Andorra e Monaco; (ii) esportazioni destinate agli Stati Uniti d'America e al Canada; (iii) prestazioni o lavori effettuati dall'assicurato o per suo conto sui territori degli Stati Uniti d'America e del Canada, inclusa l'organizzazione di saloni, fiere o esposizioni.

13. FORZA MAGGIORE

In caso di Forza Maggiore che abbia come effetto un impedimento definitivo della Parte debitrice, il Contratto è risolto di diritto e le Parti sono liberate dai loro obblighi.

In caso di Forza Maggiore che abbia come effetto un impedimento temporaneo, l’esecuzione dell’obbligo è sospesa a meno che il ritardo che ne risulterebbe non giustifichi la risoluzione del Contratto.

L’impossibilità di eseguire un obbligo contrattuale da parte di una Parte la libera da tale obbligo in misura corrispondente quando essa deriva da un caso di Forza Maggiore e che sia definitiva, a meno che non si sia assunta l’onere di farvi fronte o che non sia stata precedentemente messa in mora.

14. DATI PERSONALI

I dati personali raccolti dal Venditore riguardo al Cliente nell'ambito della Vendita sono soggetti a un trattamento automatizzato per il quale il Venditore è l'unico a definire i mezzi e lo scopo ed è, a questo titolo, responsabile di tale trattamento ai sensi dell'articolo 3.4 della legge andorrana 15/2003 del 18 dicembre 2003 qualificata protezione dei dati personali (di seguito la « LQPD»).

Il Cliente è invitato a consultare la Carta della Privacy e la pagina Cookie del Sito per conoscere le condizioni in cui i dati personali sono trattati e conservati dal Venditore.

15. DOCUMENTI CONTRATTUALI

Il Contratto è costituito dai seguenti documenti contrattuali:

  1. delle presenti Condizioni Generali di Vendita;
  2. dell'Ordine d'Acquisto;
  3. del Buono di Consegna;
  4. della Fattura di Vendita.

In caso di contraddizione o divergenza tra le disposizioni di due dei documenti, prevarrà la disposizione del documento superiore in grado (es: Fattura di vendita prevale sul Buono di Consegna; Buono di Consegna prevale sull'Ordine d'Acquisto; Ordine d'Acquisto prevale sulle Condizioni generali di vendita).

Nessuna annotazione fatta dal Cliente, dal suo incaricato o dal suo rappresentante, sul Buono di Consegna diversa dalla sua firma sarà considerata contrattuale in assenza di accettazione del Venditore.

L'insieme dei documenti contrattuali sopra citati rappresenta la totalità degli impegni esistenti tra le Parti. Tali documenti contrattuali sostituiscono e annullano ogni impegno orale o scritto precedente relativo alla Vendita.

Le Parti hanno convenuto di sopportare il rischio di qualsiasi cambiamento imprevedibile in circostanze che renderebbero l'esecuzione degli obblighi di ciascuna delle Parti ai sensi del Contratto troppo onerosa.

16. TITOLI

I titoli utilizzati nelle Condizioni generali di vendita sono forniti solo per comodità e non dovranno contribuire a influenzare il significato o la struttura delle disposizioni delle Condizioni generali di vendita.

In caso di difficoltà di interpretazione tra uno qualsiasi dei titoli posti all'inizio delle clausole e una qualsiasi delle clausole, i titoli saranno dichiarati inesistenti.

17. VALIDITÀ

Se una o più disposizioni delle Condizioni generali di vendita venisse(ro) dichiarata(e) nulla(e), non scritta(e) o non opponibile(i) in applicazione di una legge, di un regolamento o in seguito a una decisione definitiva di una giurisdizione competente, tale(i) disposizione(i) dovrà(anno) essere considerata(e) come separabile(i) dalle Condizioni generali di vendita. Le altre disposizioni delle Condizioni generali di vendita saranno considerate valide e rimarranno in vigore, a meno che una delle Parti non dimostri che la o le disposizione(i) annullata(e) riveste(ro) un carattere essenziale e determinante senza il quale non avrebbe contratto.

18. TOLLERANZE

Il fatto che una delle Parti non si avvalga di un inadempimento dell'altra Parte ad una qualsiasi delle sue obbligazioni derivanti dal Contratto non può essere interpretato come una rinuncia all'esecuzione dell'obbligazione in questione in assenza di prescrizione.

19. RECLAMO

In caso di reclamo, il Cliente è invitato a contattare il Venditore tramite il modulo accessibile qui.

Nell'ambito di qualsiasi reclamo, il Cliente è invitato a indicare il numero del suo Ordine.

Il Venditore farà del suo meglio per fornire una risposta a qualsiasi reclamo nel più breve tempo possibile.

La possibilità di formulare un reclamo da parte del Cliente si svolge senza pregiudizio dell'esercizio del suo diritto di rivolgersi al mediatore per i consumatori nelle condizioni dell'Articolo 21 o qualsiasi giurisdizione competente.

20. MEDIAZIONE

In applicazione dell'articolo 14.1 del Regolamento (UE) n°524/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 21 maggio 2013, siete informati della possibilità di adire la piattaforma di Risoluzione delle Controversie Online (RLL) messa a disposizione dalla Commissione europea e accessibile al seguente indirizzo: Risoluzione delle Controversie Online.

21. LEGGE APPLICABILE

I rapporti contrattuali tra il Venditore e il Cliente Consumatore situato sul territorio dell'Unione Europea sono regolati dalla legge dello Stato membro in cui quest'ultimo è stabilito, per quanto riguarda la sua protezione in qualità di diritto del consumo di detto Stato membro.

I dati relativi all'Ordine essendo trattati informaticamente dall'istituzione maltese del Venditore, la legge maltese troverà applicazione in materia di trattamento dei dati personali.

Per quanto riguarda qualsiasi altra questione non rientrante nelle due disposizioni sopra menzionate, la legge andorrana sarà applicata in via sussidiaria.